Strumenti accessibilità

A- A A+

Petizione popolare per il contenimento dei costi assicurativi

I cittadini firmatari della seguente petizione, considerando che:

  • con la liberalizzazione tariffaria del 1994, dalla quale si attendeva maggior concorrenza, i premi R.C.Auto sono aumentati, di fatto, in modo oneroso per la collettività;
  • l'assicurazione R.C.Auto è un obbligo di legge
  • la mancanza di un efficace sistema di contrasto alle frodi assicurative contribuisce a favorire fenomeni di elusione

è urgente un immediato intervento del Governo, al fine di:

  1. attuare misure di contenimento dei costi assicurativi
  2. contrastare l'abbandono del territorio da parte delle compagnie
  3. favorire una vera concorrenza nel settore assicurativo
  4. costituire un efficace sistema di contrasto alle frodi assicurative

il 60-70% della raccolta assicurativa italiana, nelle mani di 6-7 Gruppi assicurativi, crea un ostacolo alla concorrenza e al processo di innovazione.

CHIEDONO

  1. di contrastare l'aumento smisurato delle tariffe R.C.Auto, anche costituendo un Comitato Nazionale contro le frodi assicurative, con la massima partecipazione della Magistratura, dell'Isvap, delle Forze di polizia, dell'Ania, della rappresentanza degli Agenti di Assicurazione e dei Consumatori;
  2. di contrastare la politica delle Compagnie di abbandono del territorio, con la chiusura delle Agenzie e dei centri di liquidazione, veri baluardi a difesa dei consumatori:
  3. di ridurre gli adempimenti burocratici, allo scopo di migliorare la tutela del consumatore;
  4. di consentire una piena liberalizzazione del mercato assicurativo italiano, favorendo anche l'ingresso di altre Compagnie estere, con aumento della qualità e quantità dell'offerta.

Partners

regione piemonte

città di torino

camera commercio torino

adoc nazionale